martedì 15 gennaio 2013

Come è nato il Museo del Bottone

Il museo è nato perché tra me e mio padre abbiamo venduto per tutto il 1900 in una merceria i bottoni. Mio padre nel 1929 ha aperto un’attività commerciale, (prima faceva l’ambulante), rilevando un vecchio bazar che era chiuso da 20 anni. Dentro questo vecchio bazar c’era un po’ di tutto. Tra tante tante tante cose c’era anche una parete di bottoni fine 1800 primi 1900
Io, mio padre e mia moglie abbiamo venduto i bottoni fino al 2002 e siccome le rimanenze di man in mano che c’erano le mettevamo lì, le mettevamo lì, non si buttava via niente, negli anni 1980 pensate per una scommessa con un cittadino di Santarcangelo che voleva fare il museo del bottone ho cominciato a selezionare i bottoni partendo dai più vecchi, quelli che erano nel vecchio magazzino di mio padre e sono riuscito a creare questo Museo del Bottone.
Negli anni 1980 ci ho messo il naso, ho cucito su dei cartoni una ventina di cartelle di bottoni e ho capito che si poteva fare la storia del bottone attraverso la simbologia, i colori, i modelli e la moda del bottone. Però, siccome sono un grande amante della storia, mi sono letto tanti tanti libri in tutti i campi dei personaggi più importanti che hanno fatto la storia, ho capito che la simbologia che è sui bottoni non è mai casuale ma dipende sempre da un avvenimento sociale, economico, politico, di costume, di moda che uno stilista del popolo di un qualunque bottonificio ha messo su un bottone che diventa una pietra miliare della nostra storia e testimone di quell’avvenimento.
Se venite a visitare il museo non rimarrete delusi perché i bottoni hanno tante tante facce di lettura e possono essere interpretati in tanti modi. Possono accontentare tutte le curiosità che ha la gente.

2 commenti:

  1. Sono sempre stata attratta dai bottoni, sin da bambina...spero proprio di riuscire a venire a visitare il Museo del bottone di S.Arcangelo un giorno!
    Intanto mi leggo tutti i tuoi post, buona serata!
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Ok leggi i post così ti fai una idea del Museo. Dal vivo è tutta un' altra cosa.
    Io e D'Artagnan il capitano di tutti i bottoni ti aspettiamo a bracci aperte. Ciao Buona serata anche a te

    RispondiElimina

Attaccate il vostro bottone: