lunedì 3 marzo 2014

BOTTONI E PERSONAGGI DEL TIROLO

Il bottone Tirolese praticamente non ha età perché vengono adoperati generalmente per manifestazioni in costume sullo stesso territorio. Nel 1970 la produzione è aumentata anche per la vendita fuori zona. Di moda era il jeans e questi tipi di bottoni erano molto adatti. In zona sono gettonatissimi ancora oggi oltre ad essere ricercati dai collezionisti per il loro design sempre legato alla vita del luogo.
Questi bottoni sono sicuramente del 1970. In alto S. Giorgio, nella classica figura, che uccide il drago. Il grande al centro ed i quattro superiori: anno 1780 Maria Teresa d’Asburgo Arciduchessa d’ Austria e Regina d’Ungheria. I due inferiori: Anno 1690: L’Arcivescovo di Salisburgo acquista il castello di Klesshein per la residenza estiva. Oggi è stato  trasformato in un casinò. Con catena: anno 1809 insurrezione dei tirolesi di Innsbruck contro la Baviera. Ultimi quattro primi 1900: Il cervo con la croce, protettore dei cacciatori.
Bottone in metallo del 1800 con l’ immagine di Andreas Hofer e la data 1809 l’ anno della insurrezione dei tirolesi di Innsbruk contro la Baviera. 
Da Wikipedia: "Andreas Hofer (San Leonardo in Passiria, 22 novembre 1767 – Mantova, 20 febbraio 1810) è stato un oste, comandante e patriota tirolese. Hofer il 20 febbraio 1810 fu condotto davanti al plotone di esecuzione. Nelle mani aveva un crocifisso ornato dai fiori. Non si fece bendare e disse: "Io sto davanti a colui che mi ha creato e in piedi io voglio consegnargli la mia anima”
Noto anche come Generale Barbòne, fu il comandante delle milizie tirolesi insorte contro la Baviera nel 1809. Fin dal XIX secolo, è considerato come uno dei più eminenti patrioti del Tirolo.
< Noi ci batteremo come cavalieri antichi, e Dio e la Santa Vergine ci daranno la loro benedizione>
Dal libro di Paolo Giuliano “ Andreas Hofer. Il tirolese che sfidò Napoleone. Ancona pag  97"

Moneta del 1512 Leonard Gens Bottone adoperato generalmente per manifestazioni in costumi del 1500
Il bottone è la copia della moneta coniata nel 1848 dal valore di 5 kreuzer. Francesco Giuseppe 1° - Imperatore d’ Austria e d Ungheria  dal 02-12-1848. Morì al Castello di Schönbrunn la sera del 21 novembre 1916 a ottantasei anni, dopo sessantotto anni di regno.
Bottoni primi 1900 di una vestito tipico tirolese. Metallo con stelle alpine vere sotto vetro.
Bottoni di lega metallica con vari disegni decorativi tipici del Tirolo, adatti per maglioncini e giacche di lana.
Bottoni di diverse epoche dai primi 1900 fine anni 1940 di varie leghe metalliche. Caratteristici i disegni che rappresentano molti aspetti dell’ ambiente e della vita del popolo tirolese. Questo post è un classico esempio di come i bottoni sono la memoria della storia.  In questo caso si possono approfondire  le informazioni storiche e salta fuori  uno spaccato del popolo del Tirolo che è sempre stato, compatto e orgoglioso,  nel difendere le proprie tradizioni storiche e sociali. Le proprie radici e tradizioni sono ancora famose, perché non  hanno permesso a nessuno di intromettersi.
Vi ricordo ancora che il Museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 10-12 alle 15-18 con ingresso e guida gratuita. Santarcangelo Rn Via Della Costa 11. info Gallavotti 339 34 83 150
Giorgio Gallavotti – Claudia Protti

Nessun commento:

Posta un commento

Attaccate il vostro bottone: