mercoledì 16 aprile 2014

COMUNICATO STAMPA 15/04/14

La trasmissione dell’intervista al TG UNO delle ore 20 del 06-04-2014  ha avuto un grande impatto mediatico in Italia ed all’estero. Il link 06/04/14 TG 1 ore 20:00
L’attività del Museo del Bottone continua conscia del proprio ruolo nella società.
Si riparte con un grande evento “SECONDO BOTTON D’ORO “ da assegnare a Claudia Protti Viserba Rimini. Ha avuto l’idea di creare e di gestire il blog del Museo, che ci ha permesso di far conoscere il Museo in gran parte del mondo. L’evento si svolgerà al Museo del Bottone Via Della Costa 11 Santarcangelo il giorno 04-05-2014 dalle ore 16.30. Il programma:
A° Si inizia con quattro racconti dove i bottoni sono testimoni di un avvenimento, narratore Gallavotti Giorgio
  1-Papa Ganganelli - Mozart - Papa Francesco epoca anni 1700
  2-Chi paga? Paga Zucchi. Epoca anni 1800
  3-La dottoressa Montessori epoca anni 1920
  4- La Fiat epoca anni 1950.
B° Assegnazione del Botton d'Oro con la lettura delle motivazioni.
C° Un piccolo buffet a tutti gli intervenuti. 
Tre comunicazioni.
- Prima, l’importante accordo con Telesanterno per una ripresa-intervista sulla ricerca dei Piccoli, Grandi Musei. Sul libro delle firme hanno scritto:  qui hanno trovato tutto quello che cercavamo. Presto ritroveremo il Museo sul web, Telesanterno fa parte di un gruppo nazionale di Tv private, che si scambiano la produzione.
- Seconda, importantissima è la comunicazione da parte dei Piccoli Musei del 5° convegno nazionale dei Piccoli Musei a Viterbo 26-27 sett. 2014. Ecco uno stralcio della lettera.
Caro Giorgio,anche quest’anno vorremmo averti nostro ospite in occasione del Quinto Convegno dei Piccoli Musei, ma questa volta, se ti fa piacere e se vorrai accettare il nostro invito, avrai un incarico ufficiale: aprire la seconda giornata del convegno, quella in cui avremo tutte le relazioni dei responsabili di piccoli musei e la presentazione di buone pratiche, portando il tuo saluto in rappresentanza di tutti gli associati all’Associazione Nazionale Piccoli Musei. Questa volta si spera di far partecipare il Ministro della Cultura.
Questi due eventi porteranno grande visibilità alla Romagna, a Santarcangelo ed al Museo del Bottone.
- Terza, si prepara, in occasione dei Balconi Fioriti, 17/18-05, la 2° manifestazione del “Profumo dell’arte” con il tema dell’ AMICIZIA che si svolgerà lungo la scalinata  della via Della Costa con pittori, scultori e ricamatrici, in arte estemporanea e con spettacolo, solo nel giorno domenica 18-05-14 di recitazione e di lettura a tema alla fine della scalinata. 
Ora un appello a tutti coloro che credono il Museo del Bottone un luogo di arte, storia e cultura, ma che è anche uno strumento turistico che attira tantissima gente, con effetto positivo sulla economia di Santarcangelo. Le firme totali dal 10-05-2008 al 14-04-2014 sono 122.118.
Chiediamo il 5X1000 – 2014 per l’Associazione, iscritta dal 2008 all’album delle ASP Provinciale di Rimini, La Scatola dei Bottoni,  C.F. 911 064 50 405 , che cura la visibilità del MUSEO DEL BOTTONE di Santarcangelo. Nel 2010 dal 5X1000 l’ Associazione ha avuto un contributo di 227,66 e nel 2011 un contributo di 379,86 un bellissimo balzo in avanti che da un po’ di respiro alla cassa della associazione. Si ricorda che il Museo è privato, l’ingresso e la guida gratuita. Siamo in affitto, paghiamo regolarmene tutte le spese di gestione. AIUTATECI GRAZIE.
Il Museo del Bottone è un viaggio nella storia ed i bottoni, che avete a casa vostra nella famosa scatola, sono l’anima e la memoria della vostra famiglia. Meditate gente. Ringraziando per l’attenzione
Giorgio Gallavotti
Direttore e creatore del Museo del Bottone
Santarcangelo 15-04-2014

3 commenti:

  1. Il mio 5x1000 è per voi! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Caterina Pisu anche tu come la Claudia siete impagabili. Il vostro amore e passione per la causa per cui dedicate il vostro tempi libero a favore della nostra società ha un valore immeso ed è di stimolo per tutti, affinhè ognuno di noi si impegni per rendere la nostra società in cui il merito e l'uguaglianza sociale sia sempre il metro di giudizio. GRAZIE A TUTTE E DUE.

      Elimina

Attaccate il vostro bottone: